Partner coinvolti

Le Alleanze dei Corpi 2019-2020 nasce da una progettazione condivisa di realtà, DiDstudio e Itinerari Paralleli, insieme a Progetto Aisha, Prospettive Teatrali e ZEIT, attive nel territorio di Milano, e impegnate con differenti equilibri sul tema delle performing arts e del loro potenziale in termini di attivazione dei territori e di rigenerazione urbana. L’iniziativa si individua come progetto speciale e pilota, che per la prima volta mette insieme i soggetti, direzionando le azioni e affinando le metodologie attraverso una pratica di coprogettazione e “fertilizzazione” reciproca.
Attraverso una collaborazione interdisciplinare tra linguaggi della danza, delle arti visive e del sapere antropologico, si propone di riflettere sul corpo e sulla sfera pubblica, attivando, riscrivendo e ripensando lo spazio urbano come bene comune e permeabile, creando contesti di self care e pratiche comunitarie al fine di rinnovare la fiducia nel contatto tra corpi. La pratica etnografica accompagnerà l’intero percorso, attraverso la tecnica dell’osservazione partecipante.

DiDstudio

Una vocazione interdisciplinare unita a una particolare attenzione alla crescita di una nuova scena contemporanea caratterizza la mission del DiDStudio, factory per autori emergenti nel cuore di Milano che supporta giovani artisti nell’ambito della danza, della performance e delle arti visive. L’associazione dal 2015 è finanziata dal MiBACT – Spettacolo dal Vivo nell’ambito per il ricambio generazionale nell’ambito della danza. Dalla sua genesi, organizza, produce, realizza, il NAO Performing Festival diretto a giovani autori e amplia negli ultimi anni la sua visione con un’apertura al territorio e ai processi di riflessione e interventi artistici sulla sfera pubblica.

Stratagemmi

Prospettive Teatrali nasce nel 2011 mettendo a frutto cinque anni di esperienza della rivista Stratagemmi. L’associazione è dedita a progetti di audience development, nella volontà di potenziare la conoscenza delle arti performative attraverso l’organizzazione di osservatori critici e laboratori di scrittura. Selezionata tra le imprese culturali vincitrici del bando Funder 35 nel 2015, è sostenuta dal MiC – Ministero della Cultura per il progetto Dentro la città (2018/2020) guidato da Zona K ed è partner del progetto Intimate Bridges, finanziato dal programma Creative Europe (2019-2021).

ZEIT

ZEIT nasce nel 2008 con l’obiettivo di promuovere la diffusione dell’arte, della performance e della cultura cinematografica. Organizza e produce progetti culturali e artistici internazionali che indagano la produzione artistica contemporanea in un’ottica transdisciplinare, con una particolare attenzione ai temi del confine linguistico, culturale, artistico, geografico. Nel 2011, in collaborazione con il gruppo Santasangre organizza a Roma il festival internazionale di Arti Performative ISTANTANEE, dal 2013 al 2021 Across Asia Film Festival e nel 2018 cura la mostra MAPPE (Triennale di Milano e Segretariato MIBACT Lombardia). Attualmente è impegnata nel progetto Camposud, dedicato al lascito del pensiero di Antonio Gramsci nella riflessione artistica e teorica contemporanea.

Itinerari Paralleli

Itinerari Paralleli è un’impresa sociale che accompagna nell’ideazione, progettazione e realizzazione di contenuti culturali e azioni di innovazione sociale. Si occupa di trasformazioni territoriali, accompagnando il lavoro con le comunità. Costruisce reti e partnership per progetti sociali e culturali. Realizza progetti artistici, di ricerca e formativi originali. Nel progetto svolge due azioni: si rivolge al territorio per indagare il suo potenziale attraverso la pratica artistica; costruisce, in uno spazio virtuale, un contesto di dialogo e di confronto sui temi di indagine del progetto.

PROGETTO AISHA

Progetto Aisha nasce con l’obiettivo di prevenire e contrastare l’emarginazione sociale, le disuguaglianze e la violenza di genere in tutte le sue forme e promuovere la tutela dei minori, riducendo il danno o la loro esposizione a rischi che possano compromettere il loro benessere psicofisico. Primo progetto nel suo genere in Italia e pioniere in Europa, Progetto Aisha mira a valorizzare la figura femminile e promuove gli strumenti che possano garantire la tutela e il rispetto delle differenze di genere e per rispondere ai bisogni di tutte quelle donne e famiglie che si trovano al di fuori di un sistema di tutele proposto dai servizi territoriali milanesi e che per molteplici ragioni non riescono ad accedervi.

Sostenitori

Collaborazioni

  • BASE
  • MUDEC
  • Spazio Socialità – Associazione Amici del Parco Trotter – Istituto Comprensivo Casa del Sole
  • Laboratorio di antropologia visiva, Università Milano, Bicocca, Dipartimento Scienze della formazione, Magistrale di scienze antropologiche ed etnologiche
  • CURE – Creativity for Urban and Rural Empowerment
  • COMIN Coop. Sociale di Solidarietà
  • B-CAM Cooperativa Sociale
  • Milano Mediterranea
  • Galleria On/Off
  • Press Press
  • Humana People to People
  • QuBì