Territorio

Infinito è il numero di attraversamenti che possiamo fare di un territorio, come innumerevoli sono le narrazioni che questo può generare se interpellato, ascoltato e coinvolto.

La seconda edizione del progetto Alleanze dei Corpi si é aperta con la necessità di cucire nuove alleanze in un periodo complicato di distanza fisica. Con l’obiettivo di avvicinarsi e riflettere sugli scambi di cura che si possono innescare attraverso diverse pratiche artistiche, il processo di scoperta del contesto territoriale – già iniziato nella prima edizione – si è riattivato con nuove energie.

In questo percorso, Itinerari Paralleli ha svolto un lavoro di comunità che si è intrecciato alla rete di relazioni che lƏ artistƏ presenti nel quartiere hanno curato costantemente nel tempo. Siamo statƏ investitƏ da una calda accoglienza che, senza nascondere le difficoltà del tempo, ha permesso di ripensare assieme come attivare spazi ed energie.

La ricerca artistica diventa traiettoria che attraversa un territorio e si rivela spazio comune di incontro, di confronto, di dialogo e in alcuni casi di alleanze che danno forma a pratiche di cura reciproca che si rivelano in una forma estetica immaginata in dialogo con i saperi, le storie, il saper fare di un contesto che accoglie.

Da febbraio ad oggi, sono diverse le realtà che il progetto Alleanze dei Corpi ha incontrato: in questo spazio digitale il tentativo di raccontarle e pubblicamente riconoscerne il contributo gentile e di cuore che ciascuna di queste ha voluto donare a questo territorio e a questo progetto.

Raccontare il quartiere attorno via Padova presentando le organizzazioni che lo animano, diventa il modo più coerente per rendere visibile quella linfa vitale che scorre in questo luogo in continuo movimento. Sappiamo che questa lista non é esaustiva ed é questa la sfida che accogliamo: continuare a costruire alleanze tra corpi.

Questo spazio di presentazione si fa invito, per chi non vive e conosce il quartiere, alla scoperta del lavoro immaginativo e pratico che queste organizzazioni mettono in atto con gli e le abitanti del quartiere ogni giorno e ogni notte.


B-cam

B-CAM Cooperativa Sociale è attiva dal 2015 nel milanese. Accompagna persone, gruppi e comunità per attivarsi, condividere e collaborare intorno ai temi della coesione sociale mediante un ruolo di facilitazione per promuovere collaborazione tra le persone, i gruppi, le istituzioni…